.gov.it


CTNET - HOME PAGE

TORNA INDIETRO



Richiesta di attivazione dominio .gov.it

La Direttiva del Ministro per la Pubblica Amministrazione n.8/2009 ha evidenziato l’importanza di fissare i criteri di riconoscibilità, di aggiornamento, di usabilità e accessibilità individuando con il “.gov.it” il dominio che riconosce i siti e i portali delle Pubbliche Amministrazioni, pertanto i domini .gov.it potranno essere registrati solamente da: Comune, Provincia, Regione, Ministeri, Istituti scolastici, Università e tutti quegli Enti che svolgono una funzione amministrativa nell'interesse pubblico.
A seguito di questo, tutte le Pubbliche Amministrazioni sono pertanto tenute a provvedere all’iscrizione del dominio “.gov.it” dei loro siti web che intendono continuare a mantenere attivi.
La registrazione di domini .gov.it consentirà quindi l’immediata riconoscibilità della natura pubblica del sito e rappresenterà una garanzia di sicurezza e trasparenza delle informazioni in esso contenute.

Per registrare un dominio .gov.it è necessario:
  • Verificare con l'apposita funzione se il nome dominio .gov.it che si desidera attivare è libero;
  • Inserire nel form sottostante il nome dominio .gov.it che si desidera attivare;
  • Proseguendo nell'ordine si dovrà selezionare il tipo servizio che desidera attivare;
  • Definire l’ordine online eseguendo il relativo pagamento.

Una volta eseguito il pagamento del servizio vi comunicheremo i DNS Autoritativi che dovrete comunicare al Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (DigitPA - ente preposto alla registrazione) nel momento in cui eseguirete la richiesta online di registrazione del dominio .gov.it. 

A tal proposito si informa che per i domini .gov.it noi provvederemo alla sola attivazione del servizio che andrete ad acquistare, mentre la successiva registrazione del nome a dominio dovrà essere da voi eseguita in modo autonomo presso il DigitPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) tramite l'apposita richiesta online e, a seguire, con l'invio della documentazione debitamente compilata (una Lettera di Assunzione di Responsabilità (LAR) ed un questionario) che vi saranno inviati via posta elettronica al termine della conferma della registrazione online del dominio .gov.it.
Per poter eseguire la registrazione del dominio .gov.it è indispensabile da parte della Pubblica Amministrazione il possesso del codice presente nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (codice IPA).
Per aiutarvi nella fase di registrazione abbiamo preparato una semplice guida
DISPONIBILE QUI

Si ricorda che il servizio per il dominio .gov.it, il quale sarà attivato successivamente alla vostra richiesta di attivazione e del relativo pagamento, avrà validità un anno, indipendentemente dalla data in cui verrà effettivamente registrato il nome a dominio .gov.it da parte del DigitPA.

Allo stesso tempo vi informiamo che il servizio che andrete ad acquistare per il dominio .gov.it, anche se sui nostri server sarà attivato subito dopo il vostro pagamento, questo non potrà essere utilizzato e neanche visualizzato in rete fino a quando il nome a dominio .gov.it non sarà effettivamente registrato da parte del DigitPA.

Un'ultima inportante informazione riguarda la registrazione online del dominio .gov.it la quale non potrà essere eseguita se prima non verrà attivato il servizio sui nostri server in quanto nella richiesta di registrazione online è necessario inserire i DNS Autoritativi di dove si trova lo spazio web del dominio .gov.it che state registrando. Al momento dell'inserimento dei DNS Autoritativi nel form di registrazione questi saranno verificati immediatamente, pertanto se l'esito della verifica non avrà successo, perchè ancora il dominio non esiste sul server, non sarà possibile portare a termine la registrazione stessa.

Il dominio .gov.it, una volta registrato, resta in mantenimento presso l’Authority fino a quando la Pubblica Amministrazione intestataria del dominio non richiede la cancellazione dello stesso inviando l'apposita richiesta di cancellazione alla DigitPA, cosi come sarà sempre la Pubblica Amministrazione a gestire eventuali cambi o variazioni che potranno essere necessarie nel corso degli anni a seguire.
Per ulteriori informazioni potete consultare il sito web della DigitPA: http://domini.digitpa.gov.it/ 

Per le Amministrazioni Pubbliche che sono già in possesso di un dominio, si consiglia di continuare a mantenere attivo anche il vecchio nome del dominio inserendo al suo interno un semplice redirect verso il nuovo dominio, in modo che chi visiterà il vecchio dominio sarà automaticamente reindirizzato sul nuovo .gov.it.

DOCUMENTAZIONE: 
da qui è possibile scaricare la documentazione e la modulistica per la registrazione dei domini .gov.it.

Normativa e guide (in formato .pdf)

Modulistica (in formato .pdf)

ATTENZIONE IMPORTANTE (leggere prima di procedere alla richiesta di registrazione del dominio)
- il nome del dominio deve contenere un numero minimo di 3 caratteri ed un massimo di 63 caratteri
- il nome del dominio .gov.it non puó contenere il suffisso "ministero", "ente" o "dipartimento"
- l'assegnatario del dominio deve risiedere in un paese della Comunità Europea
- prima di procedere alla richiesta di attivazione del dominio .gov.it è assolutamente necessario che verificate se il nominativo che desiderate registrare è disponibile oppure no.
Per fare la verifica questo è l'URL: http://domini.digitpa.gov.it/domain/check 
Se il nominativo risulta libero potete procedere alla richiesta di attivazione utilizzando il sottostante form.

Nome dominio .gov.it da attivare:

www..

 

Tutti i loghi e i marchi registrati presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. Il loro utilizzo è esclusivamente a scopo illustrativo.

Sistema Operativo LINUX Web Server APACHE Supporto PHP

Supporto MySQL

Sistema Operativo WINDOWS Supporto ASP Supporto ASP.net Email con antispamming SpamAssassin Supporto Macromedia FLASH


CTnet Advanced Internet Solutions - Partita IVA e Codice Fiscale 00927520528 - Tutti i diritti riservati                 Privacy policy